70 anni di repubblica

L'ANPI di Mapello e Isola Bergamasca in collaborazione con Il Comitato per la Difesa della Costituzione di Bergamo, l’Istituto per lo Studio della Resistenza e dell’Età Contemporanea (ISREC) di Bergamo, i Comuni di Brembate di Sopra, Filago, Sotto il Monte, Suisio, propone un ciclo d’incontri sul tema: "70 Anni di Repubblica: libera e forte?".

binario_21

Domenica 6 Marzo l'Associazione Ancr Filago-Marne e la Biblioteca Civica di Filago organizzano la visita al "Binario 21 - Memoriale della Shoah", sorge in un’area della Stazione Centrale di Milano, situata al di sotto dei binari ferroviari ordinari. Tra il 1943 e il 1945 questo fu il luogo in cui centinaia di deportati furono caricati su vagoni merci, che venivano sollevati tramite un elevatore e trasportati così al sovrastante piano dei binari.

celebrazioni 4 novembre

Domenica 8 novembre 2015 le Associazioni Locali Combattenti e Reduci, Artiglieri, Alpini e il Comune di Filago celebrano l'anniversario del Giorno dell'Unità nazionale e Giornata delle Forze Armate, in ricordo del 4 novembre 1918, data in cui l'Italia pose termine alla Prima Guerra Mondiale.

fanti alpini fronte 15 18

Le sezioni locali dell’Associazione Nazionale Combattenti e Reduci, l’Associazione Artiglieri ed il gruppo Alpini di Filago, con il Patrocinio del Comune di Filago, propongono ai concittadini di Filago le iniziative a ricordo dei primi sei mesi dell’entrata in guerra dell’Italia nel Primo Conflitto Mondiale.

Le iniziative programmate durante il mese di ottobre sono le seguenti:

Giovedì 1 ottobre 2015 alle ore 20.00:

  • Celebrazione Santa Messa di suffragio per i caduti della Grande Guerra Mondiale e di tutte le guerre, presso la Chiesa Parrochiale di Filago;
  • A seguire, un momento informativo e di approfondimento, organizzato dalle associazioni presso il salone dell’Oratorio di Filago e aperto a tutti, riguardante “la Grande Guerra Mondiale e la partecipazione italiana nei primi sei mesi”.

Vedi anche la locandina: "Iniziative e manifestazioni per il Centenario dell’Italia nella Grande Guerra Mondiale"

lavarone forte belvedere

 

Le sezioni locali dell’Associazione Nazionale Combattenti e Reduci, l’Associazione Artiglieri ed il gruppo Alpini di Filago, con il patrocinio del Comune di Filago, propongono domenica 4 ottobre 2015 un viaggio nei luoghi sacri e della memoria d’Italia con una visita alle zone interessate e/o colpite durante la prima guerra mondiale.

Il programma dell'escursione prevede la visita al Sacrario Militare di Rovereto e con guida al Parco della Pace, inoltre la partecipazione alla cerimonia della Campana della Pace, pranzo a Lavarone e a seguire visita al Forte Belvedere Gschwent e al Museo, nel tardo pomeriggio possibilità di visitare Lavarone, il rientro a Filago è previsto in tarda serata.

 
Lavarone - Forte Belvedere Gschwent
La fortezza austro-ungarica di Lavarone (in Trentino), meglio nota come Forte Belvedere Gschwent, (in ted. Werk Gschwent) sorge a quota 1.177 metri a sud della contrada Oseli su di uno sperone roccioso che si spinge verso la Valdastico e la valle del Rio Torto, dominandone le testate. Il forte appartiene al grande sistema di fortificazioni austriache al confine italiano.
 
rovereto ossario campana pace
 
Rovereto - Sacrario Militare
Il Sacrario Militare di Rovereto, conosciuto anche con il nome di Castel Dante, è uno dei luoghi più significativi nati in ricordo della Grande Guerra in Italia. Al suo interno si trovano infatti le salme di oltre 20mila soldati appartenuti agli eserciti italiano, austro-ungarico e alla Legione Cecoslovacca, la formazione che nel 1918 affiancò le armate italiane nella Battaglia del Solstizio e in quella Finale. Tra di loro ci sono anche quelle dei due famosi irredentisti trentini Damiano Chiesa e Fabio Filzi, catturati proprio in queste zone durante la Strafexpedition e la successiva controffensiva nel giugno 1916.
 
Rovereto - Campana della Pace
Negli anni del primo dopoguerra il sacerdote roveretano Antonio Rossaro volle trovare un modo per ricordare tutti i caduti nel conflitto appena concluso e pensò alla realizzazione di una Campana della Pace, che si sarebbe ottenuta con il bronzo dei cannoni delle 19 nazioni partecipanti alla prima guerra mondiale.
Le sue dimensioni sono notevoli, infatti il suo peso equivale a circa 22,6 t, è la quarta campana al mondo per peso tra quelle che suonano.

In onore della Festa della Repubblica, 2 giugno 2015, l’Amministrazione Comunale in collaborazione con l’Associazione Nazionale Combattenti e Reduci di Filago-Marne, l’Associazione Nazionale Artiglieri ed il Gruppo Alpini, invitano la cittadinanza e le associazioni ai momenti di celebrazione della solennità civile della Festa della Repubblica che si terrà martedì 2 Giugno 2015.

Saranno presenti le autorità civili e religiose con la cornice dei bambini e dei ragazzi della comunità con il tricolore a rendere il tutto più caldo e sentito, onde rinnovare e rinforzare il senso d’appartenenza alla Nostra Repubblica.

L’appuntamento è per martedì 4 novembre 2014 ore 20.30 presso la Sala Proiezioni del Castello di Urgnano per l’incontro dal titolo "100 ANNI DALLA PRIMA GUERRA MONDIALE - La memoria e il conoscere rendono liberi”.