cantosociale

Le Celebrazioni del 2 giugno 2018 proseguono anche alla sera, alle ore 21:00 nei giardini comunali di Piazza Dante concerto-tematico: "In VIGOR di COSTITUZIONE" dei CANTOSOCIALE, canti popolari, storie e canzoni, "Dalla Resistenza a oggi ricordando i valori e i principi della Costituzione Italiana".

Durante la serata ad ogni neo diciottene sarà consegnata una copia del testo orginale della Costituzione Italiana.  

Uno spettacolo ma anche una lezione civica per ricordare la nostra Repubblica Italiana, raccontando qua e la storie e soprattutto cantando di lavoro, diritti, pace e libertà, valori fondanti della nostra Costituzione e in definitiva del nostro Paese.

"Dovunque è morto un italiano per riscattare la libertà e la dignità, andate lì, o giovani, col pensiero, perché lì è nata la nostra Costituzione" (Piero Calamandrei - Padre Costituente).

Uno spettacolo ma anche una lezione civica appositamente pensato per ricordare la nostra Repubblica Italiana raccontando qua e la storie e soprattutto cantando di lavoro, diritti, pace e libertà valori fondanti della nostra Costituzione e in definitiva del nostro Paese. una Storia raccontata e cantata dal basso, dalla gente comune. Poesie, Monologhi e Canzoni a risvegliare Memorie e collettive Passioni, Rabbie e Gioie che hanno caratterizzato la conquista e la condivisione dei principi di uguaglianza e di solidarietà fondanti per la storia del nostro Paese. Saranno canti, musiche popolari ma non mancheranno anche atmosfere dal sapore di rock e di blues,insomma la tradizione in transizione rinnovata con arrangiamenti più “moderni” a testimoniare una trasformazione del nostro Paese anche attraverso parole e generi musicali.


Lo spettacolo è poi un omaggio al canto sociale, alla cultura e alla storia orale, infatti scorre tra monologhi che raccontano piccole grandi storie personali e i canti,le canzoni le poesie e le musiche di un repertorio che proviene “dal basso”che racconta la gente. A partire dalla RESISTENZA, momento fondante della Repubblica e della Costituzione Italiana poi le le le passioni civili, le battaglie sociali per i diritti saranno rivissute attraverso parole e i versi di canti e canzoni, espressioni più autentiche del punto di vista della gente comune, un filo rosso lega le storie personali a quelle collettive.Appositi arrangiamenti senza stravolgimenti in particolare hanno accompagnato il recupero di canti della tradizione contadina e operaia diretta espressione del duro quotidiano rapporto con la storia fatta spesso di fatica, fame, emigrazione.


I diversi articoli fondanti della Nostra Costituzione saranno “spiegati” e introdotti anche da poesie e canzoni d’autore a volte frutto di ricerche di brani meno noti, non per questo meno significativi, fatte dai CANTOSOCIALE che ne hanno curato gli arrangiamenti, modernizzandoli mantenedo l’originaria valenza espressiva e melodica. Vengono così recuperati delle perle dal Nuovo Canzoniere Italiano,dai Cantacronache,in particolare Fausto Amodei a Ivan Della Mea e Michele Straniero persino Jannacci Tra le diverse canzoni, si inseriscono anche i versi di poeti (Fortini, Pasolini, Rodari, Calvino), per sottolineare la critica sociale spesso riferita alle inadempienze e ai tradimenti di quella carta costituzionale.


Non da ultimo le canzoni originali dei CANTOSOCIALE costruite anche su storie orali testimonieranno con sentimento e ironia il nostro tempo,fatto di crisi e rinascite di ideali, ricco di contraddizioni, trasformazioni politico-sociali e ritrovate passioni civili,i cui fermenti migliori sono ancora oggi ispirate a quei principi che i nostri Padri costituenti hanno impresso su quella carta 70 anni fa e che ancora gode nonostante tutto di vigore.

Visualizza locandina della serata del 2 Giugno

separatore pagina